Giornata delle Mura e del Camminare in città – 26 settembre 2021

Le mura Aureliane sono un patrimonio archeologico, storico e culturale unico in Europa, eppure versano in uno stato di abbandono e di degrado. La cinta muraria, nonostante la sua potenza, è un patrimonio inerte che non si è integrato al sistema urbano, non è riconosciuto come valore aggiunto per la riqualificazione della città, né una vera risorsa per i cittadini e i turisti.

Finora, tale patrimonio non ha trovato, nelle politiche di sviluppo della Capitale e in particolare nei suoi piani urbanistici, un’adeguata attenzione. Per questa ragione, l’associazione Comitato Mura Latine e l’InArch Lazio hanno avviato un programma di ricerche e di iniziative per la riscoperta delle potenzialità delle mura e la promozione di un parco urbano e di un itinerario pedonale lungo il suo perimetro, riprendendo le proposte e le indicazioni dell’ambito di programmazione strategica Mura individuato dal Piano Regolatore Urbanistico di Roma approvato nel 2008 e mai attuato.

Il programma, avviato nel 2017, ha riportato l’attenzione della cittadinanza, delle istituzioni, degli operatori pubblici e privati su una risorsa straordinaria, ma camminare intorno alle mura è oggi una impresa, non esiste un circuito pedonale e ciclabile, ovunque degrado e incuria. La realizzazione del parco lineare è rimasta solo sulla carta.

Le Mura come infrastrutture identitarie della città

Le Mura Aureliane, come del resto i recinti murari che cingono gran parte delle città italiane, sono infrastrutture urbane, ma anche sistemi narrativi capaci di dispiegare la storia delle città con i suoi valori storici, archeologici, paesaggistici, culturali. In fondo le mura sono ancora il segno più significativo dell’identità urbana, è da questa ragione che nasce la Giornata delle Mura come progetto per mettere al centro delle politiche urbane una straordinaria risorsa culturale ed economica, la cui valorizzazione e fruizione ha bisogno di un adeguato sistema di spazi pubblici e di percorsi pedonali attrezzati. Nella Giornata delle Mura sono state coinvolte le associazioni interessate al tema che hanno organizzato alcune iniziative per mettere in risalto le Mura e sostenere la realizzazione del Parco Lineare delle Mura nei suoi 13 km.

La giornata sarà anche l’occasione per lanciare l’iniziativa del CAMMINARE IN CITTA’, finalizzata a riportare l’attenzione sul ruolo dei percorsi pedonali per la riqualificazione della città, per la sua vivibilità e salute. Muoversi a piedi in città deve divenire una strategia operativa non solo per migliorare il sistema della mobilità urbana attraverso una organica integrazione delle reti, ma anche per rendere le città più accessibili, più sicure e inclusive nell’’ottica del progetto “la città in 15 minuti” su cui sono impegnate numerose città, sia in Italia che in Europa.  

APPUNTAMENTI

Intorno alle Mura di Roma – 26 settembre ore 9,30 a Santa Croce in Gerusalemme per arrivare a Porta Pinciana e chi volesse proseguire può farlo ma solo in inglese. Evento gratuito, obbligo di mascherine e cuffia al costo di 2 euro. Organizzato da Comitato Mura Latine e Inarch Lazio e Docomomo.

 Around the Wall19 Km a cura della Temple University. Partenza ore 9 a Piazza San Giovanni. Tutto in inglese con gli studenti della Temple University.

Stesso orario di inizio per Le Mura e le porte di Roma, percorso di oltre 19 chilometri in bici, proposto da FIAB ROMA RUOTALIBERA  e VeloLove Aps, attraverso le antiche vie consolari. Dalla stazione Metro Piramide si seguono le mura in senso antiorario, da  Porta San Paolo per proseguire per via di Porta San Sebastiano, Porta Latina, Porta San Giovanni, Porta Maggiore, Porta San Lorenzo, Porta Pia, Porta Salaria, Porta Pinciana, Porta del Popolo. E poi si raggiungeranno le Mura Gianicolensi per arrivare a Porta San Paolo (Per info www.ruotalibera.org/event accompagnatore Walterdedo14@gmail.com tel. 3386245006).

Comitato per il Parco della Caffarella e  Humus_onlus, alle 9.30, presentano Dalle mura alla Caffarella: la via Latina tra parco e città. Appuntamento a Porta Latina e arrivo alla Casa del Parco Vigna Cardinali – Parco della Caffarella  (per info e prenotazioni: valentina.fabiani85@gmail.com ).

Le mura Gianicolensi e Villa Sciarra è la proposta firmata Touring Club Italiano – Club Territorio di Roma, in programma alle 10, da largo di Porta San Pancrazio. Il percorso si snoda tra Via di Porta Latina, Piazza Galeria, Torre dell’Angelo, Cisterna Monumentale per poi arrivare alla Casa del Parco Vigna Cardinali (Prenotazioni fino al 24 settembre all’indirizzo roma@volontaritouring.it).

Passeggiata da Porta San Paolo a Porta Flaminia, con Visure Acatastali, ore 10 a Porta San Paolo per Le mura dove non ci sono più.  (info e modalità di prenotazione: gablazzi@gmail.com)

Appuntamento alle 10 anche al Tempio di Claudio, con A spasso per Roma, a cura di Coordinamento Roma Città Storica e Associazione Progetto Celio. Una camminata insieme a Piero Meogrossi e Paolo Gelsomini, per raccontare il Tempio, Parco del Celio e la topografia antica come cerniera tra l’area archeologica centrale. (info e modalità di prenotazione: paologelsomini@libero.it).

Passeggiare nella storia affacciati sul Tevere: dalle Mura Latine a Riva de Cocci è il titolo di un cartellone di passeggiate, incontri, mostre, lezioni che purtroppo è stato annullato per questioni tecniche. Si comincia alle 10 con esposizioni di artigiani. Alle 10.30, lezione di fitness a cura della palestra Lungotevere Fitness. Alle 11.30, lezione di yoga a cura di Your Yoga. Dalle 12, Food Truck e tavoli all’aperto. Alle 15, per i più piccoli, animazione, giochi di strada, spettacoli e laboratori, a partire dalle 10 a Testaccio. Alle 16, visita naturalistico – culturale sull’argine Botanica e reperti archeologici, nei pressi della Torretta Medievale sita sulla banchina sinistra del fiume e  nei pressi di Ponte Testaccio e della ex Città dell’Altra Economia (Info@testacciointesta.it Info@lungoteverefitness.it) .

A firmare il programma,  TestaccioinTesta, Agenda Tevere Onlus, La Voce di Porta Portese, Villaggio Globale Spazio Boario.

Vari i percorsi a cura Roma2Pass con Associazione Amuse. Alle 10, da piazzale Porta Pia, Da Porta Pia a Porta Salaria, e alle 11.30, con partenza, in piazza Fiume, Da Porta Salaria a Porta Pinciana. Alle 15, inoltre, con appuntamento in piazzale Flaminio davanti all’ingresso monumentale di Villa Borghese, Il Muro Torto a Porta del Popolo e al fiume (informazioni: www.roma2pass.it,  info@associazioneamuse.it ).

RomaCammina alle ore 16 con partenza dal Piazzale di San Giovanni (statua di S. Francesco d’Assisi) propone un nuovo RomaCamminUrban per scoprire parte delle tracce delle Mura Aureliane ancora presenti in città – percorso di circa 8 km in ambito urbano (www.romacammina.it  INFO@ROMACAMMINA.IT )

ORE 17 INCONTRO CONCLUSIVO a Lungotevere Testaccio – Ponte Testaccio – ingresso ex Città dell’Altra Economia. Le associazioni partecipanti e i cittadini tireranno le conclusioni della giornata.